Altri links interessanti:

Le palafitte di Unteruhldingen portano alla luce con le loro ricostruzioni un mondo scomparso:
www.pfahlbauten.de

Sito informativo dell’associazione per la ricerca di fondi per il patrimonio dell‘umanità:
www.palafittes.org

Sito speciale del noto programma televisivo “L’esperienza dell’età della pietra” della ARD, la „Rai“ della Germania (solo in tedesco):
www.swr.de

 

Patrimonio dell’umanità! Il 27 giugno 2011 le palafitte preistoriche nella zona alpina sono state dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

Le palafitte di Unteruhldingen sono una ricostruzione che porta alla luce degli originali che ancora oggi si trovano sott’acqua.

I siti archeologici sono in tutto 111, distribuiti in 6 paesi: in Austria, Francia, Germania, Italia, Slovenia e Svizzera. La maggior parte di essi risale all’età della pietra (7000 anni fa) e all’età del bronzo (2500 anni fa). L’agglomerato originale, affondato e conservato sott’acqua e  nella palude, costituisce un archivio dell‘umanitá. Nella palude si sono conservati materiali come legno, tessuti e addirittura cibo. Nuove tecnologie come la dendrocronologia – la ricerca degli anelli annuali – oppure la paleoclimatologia ci permettono la ricostruzione del mondo dei nostri antenati. Così ci si può immaginare la vita dei contadini, pescatori e fonditori preistorici di cui non esistono fonti scritte.

L’associazione per le palafitte ha fondato nel 1922 il museo all’aperto di Unteruhldingen, che gestisce a tutt’oggi unitamente ad un istituto di ricerca.