Altri links interessanti:

Le palafitte di Unteruhldingen portano alla luce con le loro ricostruzioni un mondo scomparso:
www.pfahlbauten.de

Sito informativo dell’associazione per la ricerca di fondi per il patrimonio dell‘umanità:
www.palafittes.org

Sito speciale del noto programma televisivo “L’esperienza dell’età della pietra” della ARD, la „Rai“ della Germania (solo in tedesco):
www.swr.de

 

Reperto di una ruota di rovere dell’età del bronzo a Bad Buchau

Gli abitanti delle palafitte sono stati attivissimi – grazie al fango e alla palude si può ricostruire la loro vita

Le palafitte a Unteruhldingen e negli altri luoghi sono un patrimonio e rappresentano uno dei più importanti beni culturali perché i reperti, come legno o tessuto, sono eccezionalmente ben mantenuti, grazie agli strati umidi dei fondali dei laghi che sono privi di ossigenio.

Per esempio si è potuto capire che dopo un incendio tutta la mobilia e i beni materiali delle famiglie sono caduti e subito stati coperti dalla palude e così assorbiti dagli strati fangosi del fondo del lago. Addirittura le immondizie sono un tesoro per gli archeologi.

Nella Svevia Superiore e vicino a Laibach e Zurigo si sono conservate alcune tra le più antiche vestigia del mondo: ruote e parti di carri. La mostra permanente a Unteruhldingen espone ricostruzioni.

Ulteriori informazioni su: www.pfahlbauten.de